La famiglia Gallimard, vignaioli da sei generazioni, produce Champagne dal 1930 nel massimo rispetto della tradizione. Il vigneto ha una superficie di undici ettari che si estendono nei pressi del villaggio di Les Riceys, nella regione francese dello Champagne, località resa celebre dal complesso Pinot Nero che cresce in queste terre.

Attualmente gestito da Didier ed Arnaud, è composto per il novanta per cento da Pinot Nero e per il restante dieci per cento da Chardonnay.  Le piante, che crescono su un terreno composto da calcare ed argilla, hanno un’età compresa tra i tre ed i quaranta anni. Gli Champagne Gallimard, affinati in vasche termo regolate d’acciaio smaltato ed invecchiati in piccole botti di quercia, sono stati premiati più volte con la medaglia d’oro in prestigiosi concorsi internazionali come “Les Meilleurs Chardonnays du Monde”, il “Concours Agricole de Paris” ed il “Mondial du Vin de Bruxelles”. La famiglia Gallimard produce Champagne seguendo i principi della lotta integrata con la riduzione dell’uso dei fitofarmaci